Lavorare!?

Lavorare!?


Riflessioni, letture e commenti per Manager in crescita, Imprenditori attenti,  Lavoratori curiosi

8 maggio 2009 ore 09.00
Antico Oratorio della Passione – Basilica di S. Ambrogio, Milano

 

IL PROGETTO

 

Prosegue anche per il 2009 l’incontro annuale organizzato da KKIEN Enterprise ricolto a uomini e donne che intendono riscoprire il senso profondo del lavoro attraverso le suggestioni che gli autori classici ci sano offrire.

Il mondo del lavoro è attraversato da problemi quotidiani a volte molto difficili da comprendere e risolvere.

All’interno di questi temi, uno di sicura importanza è legato al rapporto tra felicità e lavoro e ad alcune domande fondamentali che tale binomio suscita.

Infatti, il lavoro porta felicità? Sui luoghi di lavoro regna la felicità? Le persone vanno al lavoro felici? La felicità lavorativa si coniuga ad una maggiore produttività?

Questi sono solo alcuni interrogativi che sorgono spontanei quando affrontiamo questi argomenti.

L’evento che porta il nome “ Lavorare!?”,  giunto ormai alla sua terza edizione, è da sempre un momento di riflessione e di discussione per chi ha a cuore i temi del lavoro – ben fatto – e del valore che il lavoro ha per la vita di tutti, e in generale per la società.

“ Lavorare!? “ è gestito secondo logiche differenti rispetto ad altri eventi. Infatti, ai “relatori” chiediamo di offrire le loro riflessioni sul tema “a partire da” una lettura di un brano di autori classici, convinti che in autori come Ovidio, Cicerone, Platone o altri, sia presente un contenuto ancora attuale per i nostri tempi, o comunque un aiuto per comprenderli.

L’evento è rivolto ai Responsabili delle risorse umane, al mondo imprenditoriale e al mondo del lavoro in  generale.

 

PROGRAMMA

 

9.00    Arrivo e registrazione dei partecipanti

9.30    Apertura dei lavori a cura di Andrea CerianiFondatore e Presidente di KKIEN Enterprise

Il concetto di felicità nel mondo del lavoro sta diventando sempre più oggetto di interesse: compito delle aziende  e della classe dirigente è dominare e dirigere cambiamenti  e innovazioni nel rispetto proprio del valore primario della felicità. Oltretutto quando ragioni  esterne obbligano ad affrontare sfide inedite  per l’azienda è necessario che vengano utilizzati tutti gli strumenti idonei a motivare e a rendere felice l’individuo.

Maggior felicità e maggior produttività è un’equazione possibile?

9.45 Main table

Come coniugare felicità e lavoro: a “lezione” dagli storici

Lettura commentata di autori classici in chiave contemporanea

L’analisi di testi  storici e  filosofici rappresenta uno strumento essenziale per la comprensione dei valori contemporanei. Il confronto con il passato e con le soluzioni elaborate dai pensatori, la riflessione sulle vicende dell’uomo, spesso espressione di tali soluzioni, rappresentano un momento necessario per focalizzare l’attenzione sui cambiamenti sociali in atto.

Partecipano:

Marina Salamon Amministratore Unico ALTANA

Mary MauroTorrefattori

Giuliano da Empoli Sociologo e scrittore

Davide Oldani Chef D’O

Gianna Martinengo Coordinatrice dei Comitati Lombardi per l’imprenditoria femminile, presidente Didael srl

11.30 Interventi e commenti dei partecipanti

12.15 La memoria della felicità

Anche se nei luoghi comuni, cattiva memoria è sinonimo di felicità,   spesso, la memoria è il posto della felicità.

E’ proprio negli antri della memoria che racchiudiamo mondi che non appartengono più alla nostra realtà circostante, ma affondano le radici in lontani vissuti emotivi, la cui percezione è però così vivida, da essere inversamente proporzionale alla distanza temporale.

intervento a cura di Alda Merini Poetessa

13.00 Chiusura lavori

KKIEN Enterprise srl  Sistemi di Formazione Integrata

Tel. 02.29404811 Fax 02.20421371

www.kkien.net segreteria@kkien.net